Fresatrice con testa veloce PHOEBUS PBM 2VS

La fresatrice PHOEBUS modello 2VS è una macchina estremamente versatile in quanto completa di testa veloce a variazione continua che le consente un campo di applicazione molto vasto. E’ costruita in ghisa meccanica. Gli avanzamenti degli assi sono azionati da motori indipendenti a variazione continua Align. Tutte le parti di scorrimento sono lubrificate mediante una centralina idraulica. La testa ha la possibilità di rotazione per eseguire forature o barenature inclinate e la variazione dei giri del mandrino è continua. Il mandrino verticale dispone di una sede ISO 30.

Fresatrice con testa veloce PHOEBUS PBM 4VS

La fresatrice PHOEBUS modello 4VS è una macchina estremamente versatile in quanto completa di testa veloce a variazione continua che le consente un campo di applicazione molto vasto. E’ costruita in ghisa meccanica. Gli avanzamenti degli assi X e Y sono azionati da motori indipendenti a variazione continua Align. L’avanzamento dell’asse Z è azionato da motore elettrico e scatola ad ingranaggi. Tutte le parti di scorrimento sono lubrificate mediante una centralina idraulica. La testa ha la possibilità di rotazione per eseguire forature o barenature inclinate e la variazione dei giri del mandrino è continua. Il mandrino verticale dispone di una sede ISO 40.

PHOEBUS VS300A con testa veloce

La fresatrice PHOEBUS modello VS è una macchina estremamente versatile in quanto completa di testa veloce a variazione continua. E’ costruita in ghisa meccanica ed ha le guide di scorrimento quadre, temperate e rettificate di precisione. L’avanzamento degli assi longitudinale e trasversale è azionato da motori regolati da potenziometri in modo da sfruttare la possibilità di variazione graduale degli avanzamenti stessi. Le viti degli avanzamenti longitudinale e trasversale sono a ricircolo di sfere ottenendo così l’annullamento dei giochi che hanno le viti tradizionali. La vite dell’avanzamento verticale è trapezoidale. Tutte le parti di scorrimento sono lubrificate mediante una centralina idraulica temporizzata. La testa ha la possibilità di rotazione per eseguire forature o barenature inclinate e la variazione dei giri del mandrino è continua. Il mandrino verticale dispone di una sede ISO 40 rendendolo particolarmente robusto in operazioni gravose di fresatura.

PHOEBUS EVS300 testa con inverter

La fresatrice PHOEBUS modello EVS è una macchina estremamente versatile in quanto completa di testa veloce a variazione continua tramite inverter che le consente un campo di applicazione molto vasto. E’ costruita in ghisa meccanica ed ha le guide di scorrimento quadre, temperate e rettificate di precisione. L’avanzamento degli assi longitudinale e trasversale è azionato da motori regolati da un potenziometri in modo da sfruttare la possibilità di variazione graduale degli avanzamenti stessi. Le viti degli avanzamenti longitudinale e trasversale sono a ricircolo di sfere ottenendo così l’annullamento dei giochi che hanno le viti tradizionali. La vite dell’avanzamento verticale è trapezoidale. Tutte le parti di scorrimento sono lubrificate mediante una centralina idraulica temporizzata. La testa ha la possibilità di rotazione per eseguire forature o barenature inclinate e la variazione dei giri del mandrino è continua. Il mandrino verticale dispone di una sede ISO 40 rendendolo particolarmente robusto in operazioni gravose di fresatura.

PHOEBUS GEVS300A testa con inverter

La fresatrice PHOEBUS modello GEVS è una macchina estremamente versatile in quanto completa di testa veloce a variazione continua tramite inverter che le consente un campo di applicazione molto vasto. Inoltre con il mandrino orizzontale essa copre tutte le esigenze nel campo della fresatura. E’ costruita in ghisa meccanica ed ha le guide di scorrimento quadre, temperate e rettificate di precisione. L’avanzamento degli assi longitudinale e trasversale è azionato da motori con inverter Yaskawa e regolati da un potenziometri in modo da sfruttare la possibilità di variazione graduale degli avanzamenti stessi. Le viti degli avanzamenti longitudinale e trasversale sono a ricircolo di sfere ottenendo così l’annullamento dei giochi che hanno le viti tradizionali. La vite dell’avanzamento verticale è trapezoidale. Tutte le parti di scorrimento sono lubrificate mediante una centralina idraulica temporizzata. La testa ha la possibilità di rotazione per eseguire forature o barenature inclinate e la variazione dei giri del mandrino è continua. I mandrini verticale e orizzontale dispongono di una sede ISO 40 rendendoli particolarmente robusti in operazioni gravose di fresatura.